19/11/2018

INFORMALE E FLESSIBILE: L'UFFICIO DEL FUTURO SARÀ COSÌ

La produttività è strettamente legata al benessere psicofisico di coloro che vivono gli ambienti lavorativi in azienda. Nell'articolo precedente abbiamo parlato del ruolo degli arredi nella percezione dell'ambiente che ci circonda. Oggi proiettiamo lo sguardo verso l'ufficio del futuro, il risultato dei trend nell'interior design e della continua evoluzione del nostro modo di lavorare e di vivere.

L'informalità come stimolo

Nell'ottica di rivedere gli ambienti per favorire il benessere delle persone che lo fruiscono, va considerata la necessità di concepire un nuovo modo di vivere l'ufficio. Se vanno inseriti spazi dedicati al relax e allo svago, quelli votati al lavoro non devono controbilanciare gli effetti positivi ottenuti.

L'ostacolo da superare, come spesso accade, è il preconcetto. Le risorse sono meno produttive se hanno più libertà? Perché in effetti un modo diverso di vivere l'ufficio, in cui non si è sempre seduti “composti” dietro alla scrivania, dona un certo grado di libertà.

In realtà l'idea è proprio quella di garantire alle persone un'operatività che lascia spazio al benessere fisico, emotivo e psicologico. Così sedute e arredi dal carattere informale, lontani dalla tipica configurazione sedia-scrivania, permettono di percepire il lavoro in modo più sano e di essere più orientati al risultato.

La flessibilità come strumento

Che le persone vivano l'ufficio in modo più informale è logico e funzionale alla necessità sempre più sentita di comunicare e condividere informazioni e attività fra i vari reparti di un organismo lavorativo. L'idea di una postazione fissa è quindi sempre meno praticabile. Mentre il lavoro si sposta dal concetto di operatività oraria alla focalizzazione sugli obiettivi da raggiungere, le risorse collaborano e interagiscono diversamente dal passato.

I team hanno un ruolo molto importante nel successo dell'azienda perché sono quelli che completano i progetti. I loro componenti hanno bisogno di lavorare insieme senza ostacoli, confrontandosi e risolvendo i problemi grazie all'unione delle competenze e professionalità dei singoli.

Gli arredi devono supportare questo nuovo modo di operare. La mobilità delle risorse deve corrispondere a un uso di supporti come tavoli e armadietti altrettanto flessibili e facili da spostare. Esistono soluzioni come piani che richiamano i carrelli industriali rielaborati in chiave moderna per collocarsi efficacemente in un ufficio. Le stesse sedute, facili da spostare e perfette per adattarsi ad ambienti diversi, stanno passando dal classico modello operativo a revisioni di design che agevolano una postura rilassata e informale.

L'ufficio del futuro si basa su spazi ampi in cui i team possono confrontarsi facilmente, open space dalle scrivanie spaziose che stimolano un'operatività dinamica. Ambienti di questo tipo richiamano il concetto di coworking e non escludono la possibilità per un'azienda di offrire questo servizio come ulteriore fonte di guadagno.

L'affermarsi dell'orario di lavoro flessibile, dello smart working e dell'approccio progettuale alle attività impone l'uscita dallo schema tipico della postazione a favore di una libertà molto stimolante. Gli arredi giusti, con la loro flessibilità e modularità, sono lo strumento attraverso cui può essere favorita questa transizione.

Stiamo assistendo a grandi cambiamenti nel mondo del lavoro. È il momento di rivedere i tuoi ambienti e migliorare la produttività delle risorse!

Contattaci oggi per scoprire le soluzioni che ti porteranno nell'ufficio del futuro!



Condividi su:

INFORMALE E FLESSIBILE: L'UFFICIO DEL FUTURO SARÀ COSÌ