Cosa rende un un posto di lavoro un luogo felice?

Un lavoro impegnativo può farti sentire esausto alla fine della giornata, tuttavia questo non significa necessariamente essere infelice. Al contrario: la maggior parte delle persone prova soddisfazione quando ha superato una giornata intensa e ha raggiunto gli obiettivi prefissati. Quindi cosa influenza la soddisfazione sul posto di lavoro?

Sentirsi apprezzati

Anche i compiti più banali possono risultare apprezzabili se si viene ringraziati per il loro svolgimento. Avere dipendenti che si sentono trascurati può avere un grave effetto sull’umore in un posto di lavoro. Un luogo di lavoro felice dovrebbe disporre di un sistema di revisione e feedback, con valutazioni regolari dei dipendenti e l’opportunità di ulteriori responsabilità e premi per il raggiungimento degli obiettivi.

Lavorare in un ambiente sicuro

La sicurezza sul posto di lavoro può rientrare in diverse categorie. Può essere intesa come l’intraprendere il proprio lavoro senza pericoli o rischi e la capacità di utilizzare tutte le apparecchiature in modo sicuro. Può anche significare l’aspetto emotivo di sentirsi a proprio agio con il personale e l’ambiente più in generale.

Avere un obiettivo

Le persone vogliono sentirsi in una posizione che ha una finalità per il raggiungimento dell’obiettivo aziendale. Anche i compiti più elementari e monotoni possono essere sopportabili quando hanno uno scopo ovvio seppur importante.

Ufficio confortevole e accogliente

Sentirsi in ufficio come a casa propria è importante perché un ambiente accogliente e confortevole stimola la concentrazione ed il rendimento. Non stare bene, che sia per gli arredi poco funzionali ed ergonomici, per l’illuminazione troppo scarsa o troppo forte o ancora a causa dei rumori, ci rende meno concentrati e precisi e, di conseguenza, meno produttivi.


Related Posts